MarlinKimbra & MK4duo

Gcode – G0 G1 – Sposta

0 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 50 votes, average: 0,00 out of 5 (0 votes, average: 0,00 out of 5)
You need to be a registered member to rate this post.
Loading...
Shares

Con questo post iniziamo a vedere i comandi RepRap Gcode nella loro interezza.

Un RepRap Gcode è un elenco di campi separati da spazi bianchi o interruzioni di riga. Un campo può essere interpretato come un comando, un parametro o per qualsiasi altro scopo speciale. Si compone di una lettera direttamente seguita da un numero o può essere solo una lettera stand-alone (Flag). La lettera fornisce informazioni sul significato del campo. I numeri possono essere numeri interi (128) o numeri frazionari (12.42), a seconda del contesto.

Iniziamo con il classico e primo comando G0 e G1.

  • G0 Rapido movimento lineare
  • G1 Spostamento lineare

uso

  • G0 Xnnn Ynnn Znnn Ennn Fnnn Pnnn
  • G1 Xnnn Ynnn Znnn Ennn Fnnn Pnnn

parametri

Non tutti i parametri devono essere utilizzati, ma almeno uno deve essere usato.

  • Xnnn La posizione per spostarsi sull’asse X
  • Ynnn La posizione per spostarsi sull’asse Y
  • Znnn La posizione per spostarsi sull’asse Z
  • Ennn L’importo da estrudere tra il punto di partenza e il punto finale
  • Fnnn L’avanzamento per minuto del movimento tra il punto di partenza e il punto finale
  • Pnnn Questo comando si usa solo con l’utilizzo del Flusso Canalizzatore. Purge (Pulizia Nozzle) di nnn. La differenza con il parametro E è che l’avanzamento dell’estrusore di nnn è calcolato tramite la percentuale Color Density che vedremo dopo.

esempi

  • G0 X12 (spostare a 12 mm sull’asse X)
  • G0 F1500 (Impostare la velocità di avanzamento a 1500 mm minuto)
  • G1 X90.6 Y13.8 E22.4 (Sposta 90,6 millimetri sull’asse X e 13,8 millimetri sull’asse Y mentre estrude 22,4 millimetri di materiale)

 

Vi ricordo che i parametri di movimento sono riferiti alle coordinate relative o assolute.

Se ci troviamo nelle coordinate assolute il movimento è assoluto cioè il valore dato nel primo esempio (G0 X12) vuol dire sposta a X 12 quindi nella coordinata X 12 esatta.

Se ci troviamo nelle coordinate relative il valore è relativo alla coordinata attuale, quindi sempre nel primo esempio il valore X 12 vuol dire sposta di 12 di X rispetto alla posizione attuale.

Anche l’estrusore ha delle coordinate, in questo caso lineari (LUNGHEZZA), un esempio di errore comune quando si cerca di estrudere un tot di mm di filo. Per esempio un G1 E10 non vuol dire estrudi 10 mm, ma a secondo del sistema di coordinate ha un suo funzionamento. Nelle Coordinate assolute vuol dire sposta l’estrusore nella posizione 10, vuol dire che se si trova nella posizione di filo 0 allora spostandosi a 10 estruderà 10 mm, ma se si trova in una posizione superiore a 10, per esempio 15,  vorrà dire che farà una ritrazione di 5 per arrivare a 10.

Nelle coordinate relative allora il funzionamento è esattamente quello di spostarsi di 10 rispetto alla posizione attuale, mentre un G1 E-10 farà una ritrazione di 10.

esempi

  • Posizione di E attuale 7, coordinate assolute, G1 X10 -> estrude 3 mm (nuova coordinata E 10)
  • Posizione di E attuale 7, coordinate assolute, G1 X-5 -> ritrae 12 mm (nuova coordinata E -5)
  • Posizione di E attuale 7, coordinate relative, G1 X10 -> estrude 10 mm (nuova coordinata E 17)
  • Posizione di E attuale 7, coordinate relative, G1 X-5 -> ritrae 5 mm (nuova coordinata E 2)

Successivamente spiegherò il comando per cambiare il sistema di coordinate, di default il sistema è assoluto.

Lascia un commento

Shares