Update V4.3.08_dev

1 vote, average: 5.00 out of 51 vote, average: 5.00 out of 51 vote, average: 5.00 out of 51 vote, average: 5.00 out of 51 vote, average: 5.00 out of 5 (1 votes, average: 5.00 out of 5)
You need to be a registered member to rate this post.
Loading...

### Version 4.3.08_dev
* Add ABL or MBL leveling fade height M320 Z<zzz> (ABL) or M420 Z<zzz> (MBL)
* Add RGB LED M150: Set Status LED Color – Use R-U-B for R-G-B
* Add Case Light M355 S<bool> P<byte>
* Add M995 X Y Z set origin for graphic in NEXTION
* Add M996 S<scale> scale graphic in NEXTION
* Add Autocalibration 7 points for DELTA (Similar RepRapFirmware)

### Version 4.3.07_dev
* Add ENSURE_SMOOTH_MOVES – Enable this option to prevent the machine from stuttering when printing multiple short segments.
* Add USE_BIG_EDIT_FONT – A bigger font is available for edit items in graphical displays. Costs 3120 bytes of PROGMEM.
* Add USE_SMALL_INFOFONT – A smaller font may be used on the Info Screen in graphical displays. Costs 2300 bytes of PROGMEM.
* Add Waveform temperature for Nextion.
* Add option for refresh Nextion
* Add option for name firmware file Nextion

### Version 4.3.06_dev
* Add Auto report temp width M155
* Add new capabilities string width M115
* Add M155 Set temperature auto-report interval
* Add M320 Activate autolevel
* Add M321 Deactivate autoleveling
* Add M322 Reset auto leveling matrix
* Change M11 in M530
* Add M530 Enables explicit printing mode (S1) or disables it (S0). L can set layer count
* Add M531 Define filename being printed
* Add M532 update current print state progress (X=0..100) and layer L

### Version 4.3.05_dev
* Add register in EEPROM Bilinear Bed Level
* Add M355 Turn case lights on/off
* Fix Error width 8bit and 2 or more Hotends
* Upgrade Nextion width Filament Change
* New Fix

### Version 4.3.04_dev
* Fix Code
* Fix JERK
* Fix Save Stop Restart
* Update Nextion Graphic made Mr. Goblins
* Add M43 Pins test and debugs

### Version 4.3.03_dev
* Clear Code
* ABL revision (ABL 3 point, ABL Linear, ABL Bilinear)

### Version 4.3.02_dev
* Clear code
* Add Fast inverse sqrt from Quake III Arena see https://en.wikipedia.org/wiki/Fast_inverse_square_root

### Version 4.3.01_dev
* Add Nozzle Clean Feature
* Add Nozzle Park Feature

### Version 4.3.0_dev
* New MK4duo, only version for Arduino and Arduino due

### Versin 4.2.9
* Last version for only 32 bit

### Version 4.2.89
* Fix and clear code
* Add X dual motor
* Add custom bootscreen

### Version 4.2.88
* Fix and clear code
* Rewrite communication

### Version 4.2.87
* Fix and clear code

### Version 4.2.86
* Fix Type probe
* Add MKR6 system
* Fix and clear code

Maker Faire The European Edition Rome 2016

0 votes, average: 0.00 out of 50 votes, average: 0.00 out of 50 votes, average: 0.00 out of 50 votes, average: 0.00 out of 50 votes, average: 0.00 out of 5 (0 votes, average: 0.00 out of 5)
You need to be a registered member to rate this post.
Loading...

Vi aspetto tutti alla Maker Faire 2016…

Padiglione 8 Stand A14

 

Nuove funzioni. New Feature.

0 votes, average: 0.00 out of 50 votes, average: 0.00 out of 50 votes, average: 0.00 out of 50 votes, average: 0.00 out of 50 votes, average: 0.00 out of 5 (0 votes, average: 0.00 out of 5)
You need to be a registered member to rate this post.
Loading...

Aggiunte le funzioni:

  • G12 Nozzle Clean
  • G27 Nozzle Park

 

Nozzle clean fa una cosa del genere:

 

Si può settare con dei parametri che permettono dei pattern a zig zag o lineari tra punti nel piano. In questo modo si può mettere una spugnetta o quello che volete per pulire il nozzle prima di partire a stampare.

 

G27 è semplicemente un punto nello spazio dove parcheggiare la testina. Tipo per fare spurgo o quant’altro…

Basta settare le coordinate con #define NOZZLE_PARK_POINT, e ogni volta che date G27 il nozzle si sposterà in quel punto…

New MK4duo

0 votes, average: 0.00 out of 50 votes, average: 0.00 out of 50 votes, average: 0.00 out of 50 votes, average: 0.00 out of 50 votes, average: 0.00 out of 5 (0 votes, average: 0.00 out of 5)
You need to be a registered member to rate this post.
Loading...

Nasce oggi il nuovo MarlinKimbra con il nome di MK4duo…

Perché duo? Perché ora c’è una sola versione che riunisce sia la versione per 8 bit sia per Arduino DUE.

In questo modo con le stesse impostazioni si può passare tranquillamente da una scheda a 32 bit a quella a 8. Naturalmente PIN permettendo.

Tutto è integrato e le funzioni dei singoli processori sono messe nelle due cartelle HAL_AVR e HAL_SAM che verranno richiamate dal firmware a secondo il processore settato in Arduino IDE…

Vi faccio presente che se selezionate una board a 32 bit, per esempio Alligator e in Arduino IDE avete impostato come processore il mega il compilatore vi segnala l’errore…

Buone stampe a tutti…

Il vostro MagoKimbra…

Differenza tra velocità di stampa e velocità d’estrusione.

3 votes, average: 4.67 out of 53 votes, average: 4.67 out of 53 votes, average: 4.67 out of 53 votes, average: 4.67 out of 53 votes, average: 4.67 out of 5 (3 votes, average: 4.67 out of 5)
You need to be a registered member to rate this post.
Loading...

Spero di farvi cosa gradita, facendo questa piccola guida sulla differenza delle due velocità:

  1. Quella di stampa
  2. Quella di estrusione

Chiedo scusa se i calcoli li facilito per essere più comprensivo, normale che andrebbero fatti più seriamente, ma quello che conta è il risultato finale che più o meno è quello giusto.

Ho notato che anche dai più esperti c’è un po di confusione su queste due velocità, quindi vediamo di capirci…

Immaginiamo di stampare con un nozzle da 0,4 mm di diametro e di stampare esattamente a 100 mm/s un layer da 0,4 mm (faccio cosi per semplificare poi capirete del perché).

Ora se noi dobbiamo fare una linea di 100 mm alta quindi 0,4 mm impiegheremo 1 s alla velocità di stampa. Ma questo non vuol dire che stiamo estrudendo a 100 mm/s, perché no?? E ora ve lo spiego.

Se utilizziamo un filamento di 1,75 mm di diametro e ipotizziamo di estrudere a 100 mm/s in 1 s abbiamo estruso appunto 100 mm di filo, quindi un cilindro alto 100 mm e largo 1,75, ora sappiamo che il volume di questo cilindro si calcola con la formula:

V = (π • r • r) • h

Quindi nel nostro caso è 0,875 * 0,875 * 3,14 * 100 = 240,40 mm3

Ora calcoliamo invece il volume del nostro filo depositato sul piatto lungo 100 mm e alto 0,4 (ripeto per facilitare i calcoli mi baso su un cilindro depositato, anche se non è esattamente cosi)

0,2 * 0,2 * 3,14 * 100 = 12,56 mm3

Molto molto di meno di quello che l’estrusore ha estruso… Quindi??? Semplice l’estrusore non va a 100 mm/s. E a quanto va se deve estrudere solo 12,56 mm3 di materiale??

Sapendo il diametro del filo che è appunto 1,75 e di conseguenza il raggio che è di 0,875 sappiamo che il volume che deve estrudere quello che ci serve sapere quanto altro deve essere il cilindro, quindi la lunghezza di filo che deve spingere nell’hotend.

La formula è quindi H = 12,56 / (0,875 * 0,875 * 3,14) = 5, 2244 circa. Questo è la lunghezza di filo da 1,75 mm di diametro che l’estrusore deve spingere nel nozzle per fare uscire un cilindro di 0,4 di diametro per 100 mm di lunghezza. E in quanto tempo lo deve spingere? Semplicemente nello stesso tempo che lo deposita quindi 1s, di conseguenza la velocità dell’estrusore è “udite udite”:

5,22 mm/s

E si è proprio cosi 5 mm/s…

E se facessimo un layer da 0,2 mm sempre lungo 100 mm, più o meno la metà quindi si muoverà a 2,5 mm/s……

RIPETO sono calcoli grezzi non sono esattamente cosi, perché vanno tenute in considerazioni altre variabili oltre al fatto che reputo il filo depositato cilindrico, ma che non è esattamente cosi. Ma i valori sono approssimativamente molto vicini…

Quindi non impazzite a chiedere all’estrusore velocità oltre i 50 mm/s perché non avrebbe alcun senso, per estrudere a quella velocità dovreste stampare a velocità più alte di 10 volte i 100 mm/s cioè 1000 mm/s…

Cercate invece di inserire valori esatti per le velocità d’estrusione nel fw e non pensate di avere estrusori da F1 che non serve a nulla…

Questi calcoli vengono fatti appositamente dallo slicer che sapendo il filamento che avete calcola il volume da estrudere e in base a questo di quanto effettivamente deve muoversi l’estrusore.

Un altro sistema è quello di usare il volumetrico, quindi lo slicer non calcola più quanto deve estrudere il vostro estrusore in base al filo inserito, ma comanda la stampante con un numero che è il volume da estrudere, sarà poi il fw a calcolarne l’effettivo movimento in base al filo inserito nell’estrusore. Qual’è il vantaggio di questo sistema è quello di avere un gcode creato dallo slicer universale sia che usiate filo da 1,75 sia che usiate quello da 3. Ancora meglio se usate il sensore di grandezza del filamento in questo modo il fw si adatta in maniera dinamica a secondo del diametro rilevato dal sensore stesso…

Un saluto da vostro MagoKimbra.